Storia dei Castelli della Repubblica di San Marino

Una collana editoriale realizzata da Ente Cassa di Faetano, Banca di San Marino e Leasing Sammarinese per scoprire la storia del nostro paese attraverso quella delle comunità che lo compongono.

Presentazione pubblica: Città di San Marino

mercoledì 20 dicembre 2017 / ore 21 / Centro Congressi Kursaal, Viale J.F. Kennedy 17, San Marino

Intervengono

Maurizio Zanotti
Presidente Ente Cassa di Faetano

Ercole Sori
Direttore del Centro Sammarinese di Studi Storici, Università degli Studi di San Marino.

Girolamo Allegretti
Storico, responsabile scientifico del progetto

Nell'occasione saranno esposte tutte le opere d'arte realizzate per la collana.

Il progetto

Tanto è stato scritto sulla storia della Repubblica più antica del mondo ma forse per la prima volta - in modo così ampio e sistematico - la storia di San Marino viene rivisitata non nella sua forma statuale ma nella fattispecie delle comunità che la compongono, sulla falsariga della Local History inglese e di analoghe esperienze italiane.
Responsabile scientifico e curatore del progetto è il Professor Girolamo Allegretti, accreditato storico del Montefeltro che ha coinvolto nei lavori firme affermate in campo storiografico, autori e ricercatori nell’ottica del più alto rigore scientifico che tuttavia non vuole restituire un testo per soli addetti ai lavori. Ad arricchire il progetto è il contributo di prestigiosi artisti ai quali viene commissionata un’opera originale che rappresenti il Castello oggetto di studio. La Collana - inaugurata nel 2009 con il volume dedicato al Castello di Faetano, dove nel 1920 nacque il germoglio che diede origine al Gruppo Banca di San Marino - è proseguita attraverso Montegiardino, Fiorentino, Chiesanuova, Acquaviva, Domagnano, Serravalle, Borgo Maggiore e giunge oggi all'appuntamento conclusivo con la Città di San Marino.

Grandi artisti disegnano San Marino

Quello di San Marino è certamente il più evocativo e simbolico dei Castelli di San Marino: in esso sono racchiusi tutti quegli elementi che connotano l’identità sammarinese in senso profondo. L’impresa di ritrarlo - e di concludere in grande stile il percorso artistico legato alla collana - è stato affidato a Valerio Adami. Pittore affermato a livello mondiale, Adami nasce a Bologna nel 1935, per poi condurre - come lui stesso dirà - negli anni una vita decisamente nomade tra india, Stati uniti, Sud America e Francia, dove tutt’ora passa grand parte del suo tempo.
Partito da una pittura espressionista e poi da una pittura astratto - gestuale, si pose successivamente il problema del recupero della figurazione risolta, secondo i moduli della Pop Art americana e in particolare di Roy Lichtenstein, sviluppando una sorta di racconto a fumetti fantastico e ironico. Lo stile si distingue nell'uso di una materia cromatica in stesure piatte, lisce e continue, dentro le nette recinzioni nere del disegno.
Le sue opere animeranno anche il Calendario 2018 di Banca di San Marino.

Gli incontri nei Castelli

Ogni volume della Collana viene presentato pubblicamente in un luogo rappresentativo del Castello, alla presenza delle autorità e di un relatore qualificato. Questo momento corona ogni volta un anno di intenso lavoro che coinvolge insieme al professore Allegretti anche le Giunte di Castello e tante altri collaboratori.

REPORT: presentazione volume VIII, Borgo Maggiore

lunedì 12 dicembre 2016 / Chiesa Madonna della Consolazione, Borgo Maggiore RSM

Interventi

Saluti delle Autorità
Fausto Mularoni - Presidente Banca di San Marino
Riccardo Paolo Uguccioni - Storico contemporaneista, presidente della Fondazione Olivieri e della Società di Studi Storici di Pesaro 

Girolamo Allegretti - Responsabile scientifico e curatore del progetto

Copertina: Lorenzo Mattotti, Borgo Maggiore
pastelli e matite su carta, 2016, opera su commissione dell'Ente Cassa di Faetano
e Gruppo Banca di San Marino



>> Guarda il video integrale della presentazione

Gianluigi Toccafondo e le sue visioni di San Marino

Un "film di carta" realizzato con i disegni che Gianluigi Toccanfondo ha voluto generosamente produrre nell'ambito del suo coinvolgimento nel 2015 per il Castello di Serravalle.
Riprese e montaggio: Massimo Salvucci / Musica: Massimiliano Messieri / Committente: Ente Cassa di Faetano



>> Guarda i disegni originali di Gianluigi Toccafondo