Progetto Guaita - rievocazioni storiche alla prima torre

Con questo progetto il gruppo della Corte di Olnano e la Compagnia dell'istrice hanno animato per un mese la prima torre “Guaita”con la ricostruzione fedele di un nucleo medievale.

Supportato dalla Segreteria di Stato al Turismo, e con il significativo sostegno dell'Ente Cassa di Faetano, il progetto anima per un alcune settimane la prima torre “Guaita”con la ricostruzione fedele di un nucleo medievale del 1400: scuole artigiane, una completa cucina medievale, armi, soldati di una guarnigione mercenaria al soldo del Duca di Urbino, il capitano di ventura impegnato nell’addestramento e nella recluta dei soldati, due stanze nobiliari completamente arredate, nobildonne intente nelle attività tipiche femminili e vivandiere al servizio che accolgono i visitatori con soavi canti e danze storiche...
Importante anche il coinvolgimento di studenti sammarinesi, che ha suscitato grande apprezzamento e stimolato in loro amore per la propria storia in un contesto di condivisione e scambio con l’esperienza degli adulti. La partecipazione al progetto viene anche riconosciuta riconosciuto come Stage dall’Alma Mater Studiorum di Bologna.
Numerosissimi i visitatori che ogni anno salgono in torre e che rimane letteralmente ammaliato da storie che non pensava potessero essere dominio di una piccola Repubblica. In tantissimi hanno manifestato la propria soddisfazione lasciando apprezzamenti, complimenti per l’accoglienza ricevuta e per l’accuratezza della ricostruzione storica: si parla di migliaia di visitatori esteri, italiani e sammarinesi, alcuni sono tornati anche più volte, fatto che testimonia come questa sia una strada interessante su cui avviare una offerta turistica distintiva.

> Scopri di più