BANDO PER LA GESTIONE DI UN SERVIZIO BAR - RISTORANTE A FAETANO

Il locale si trova all'interno della Sede dell'Ente Cassa di Faetano - Fondazione Banca di San Marino. Il canone è da concordare con trattativa privata.

Premesso che:
l’Ente Cassa di Faetano intende affidare la gestione del servizio bar-ristorante, collocato all’interno della propria sede in Faetano;

viene emesso il presente Bando di Concorso rivolto a tutti gli interessati
purché in possesso dei requisiti richiesti.

1 – Oggetto
Oggetto del presente bando di concorso è la gestione dei locali della sede dell’Ente Cassa di Faetano destinati a servizio bar-ristorante e precisamente: bar sito al piano terra (mq. 77) con soppalco destinato alla sosta dei clienti (mq. 23), saletta ristorante (mq. 27) con annessa cucina e servizi accessori (mq. 40) collocati al piano primo. Il ristorante ha inoltre la disponibilità esclusiva della terrazza esterna di mq. 30 e la possibilità di accesso anche dal lato del ponte pedonabile. I locali vengono forniti già arredati e attrezzati ed i tre livelli sono collegati mediante ascensore e scale riservate.

2 – Servizio richiesto
La struttura deve garantire il servizio bar al Paese nonchè il funzionamento del ristorante per il pranzo. Deve inoltre garantire all’Ente il servizio bar negli uffici, l’allestimento di eventuali buffet, pranzi e cene di lavoro all’interno della sede.

3 – Requisiti del gestore
Il gestore deve possedere comprovate capacità professionali e, preferibilmente, esperienza nel settore così da garantire all’Ente che la conduzione dei locali sarà effettuata con la necessaria competenza, nel rispetto delle normative e con le attenzioni e la qualità richieste dalla particolare collocazione dell’esercizio.
Il gestore deve inoltre possedere le necessarie licenze per l’esercizio dell’attività ovvero – se sprovvisto - ottenerle prima della firma del contratto accollandosene gli oneri.

4 – Obblighi del gestore
Il gestore ha i seguenti obblighi:
gestire il locale direttamente (è vietato il subappalto);
fornire i servizi specificati al punto 2;
garantire la custodia e la cura dei locali, degli arredi e delle attrezzature, salvo il normale deperimento d’uso;
garantire il rispetto delle norme di buona educazione all’interno dei locali evitando ogni comportamento lesivo del decoro e della sicurezza dei clienti (con particolare attenzione alla salvaguardia dei minori), nonché della tranquillità e dignità dell’edificio e dei servizi pubblici in esso ospitati.
ottemperare a tutte le disposizioni di Legge che regolano tali esercizi;
pagare il canone di affitto concordato e tutti gli altri oneri (utenze, tasse, ecc.) che attengono al locale.

5 – Realizzazione del “business plan”
Per partecipare al concorso gli interessati devono elaborare un “business plan” nel quale illustrino con i maggiori dettagli possibili come – sulla base della loro competenza professionale – intenderebbero utilizzare la struttura. In particolare, esso deve indicare fra l’altro:
giorni e orari di apertura,
servizi che si intende fornire (oltre a quelli previsti dal presente bando),
numero e mansioni del personale che si prevede di impiegare,
caratteristiche e livello del servizio ristorante,
ogni altro elemento che possa concorrere alla valorizzazione ed al miglior utilizzo dei locali,
un’analisi dei costi di gestione previsti.

Il piano deve essere sottoscritto dal candidato e corredato da una dichiarazione, anch’essa firmata dal candidato, nella quale egli attesta:
a) di aver preso visione dei locali e delle attrezzature esistenti e di ritenerli adeguati;
b) di aver preso visione e di accettare tutti gli obblighi previsti dal presente bando;
c) di ritenere il piano presentato fattibile ed economicamente sostenibile;
d) di essere in grado di attuare il piano presentato.

6 – Presentazione delle candidature
Per presentare la propria candidatura gli interessati dovranno recapitare alla sede dell’Ente – Strada della Croce,48 - Faetano – la domanda di partecipazione accompagnata da un curriculum, dal business plan, dalla relativa dichiarazione e da ogni altro eventuale elemento ritenuto utile alla valutazione.
Le candidature devono pervenire alla sede dell’Ente Cassa di Faetano, in busta chiusa, entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 31 ottobre 2015.

7 – Conferimento dell’incarico
L’Ente Cassa di Faetano provvederà, a suo insindacabile giudizio, a scegliere il progetto ritenuto più idoneo, ovvero a non procedere ad alcuna scelta qualora nessuno dei progetti presentati venga ritenuto adeguato.
In ogni caso, tutti i candidati saranno informati per iscritto circa l’esito della loro richiesta.


>> SCARICA IL BANDO

bando_bar_ristorante_faetano2.pdf381 KB